#002 Simone Cristicchi, Lo chiederemo agli alberi (2019)

La Natura, compagna spesso ingiustamente ignorata della nostra vita, racchiude in sé la risposta a tante nostre domande. A tutte le nostre domande. Ci insegna l’importanza dell’umiltà, della costanza (o coerenza) nelle nostre azioni, l’utilità dei nostri sforzi quotidiani. In questo bel testo di Simone Cristicchi credo che questi concetti siano espressi con grande delicatezza e il brano, non conosciutissimo, merita certamente un attento ascolto. In questi giorni, tra l’altro, nei locali del Lingotto a Torino dove si sta svolgendo la 35° edizione del Salone Internazionale del Libro, Aboca Edizioni ha realizzato un meraviglioso stand da circa 200 metri quadrati con oltre mille alberi (veri!) creando un “ecosistema culturale” che ha saputo stupire e ammirare le migliaia di visitatori che hanno affollato nuovamente – dopo il necessario stop dovuto alla pandemia – questa imprescindibile manifestazione. A quegli alberi, ma anche agli scrittori e ai pensatori accolti in questi giorni sotto la loro ombra, possiamo chiedere davvero tanto…

 

Lo chiederemo agli alberi

Come restare immobili

Fra temporali e fulmini

Invincibili

Risponderanno gli alberi

Che le radici sono qui

E i loro rami danzano

All’unisono verso un cielo blu

Se d’autunno le foglie cadono

E d’inverno i germogli gelano

Come sempre, la primavera arriverà

Se un dolore ti sembra inutile

E non riesci a fermar le lacrime

Già domani un bacio di sole le asciugherà

Lo chiederò alle allodole

Come restare umile

Se la ricchezza è vivere

Con due briciole, forse poco più

Rispondono le allodole

“Noi siamo nate libere”

Cantando in pace ed armonia

Questa melodia

Per gioire di questo incanto

Senza desiderare tanto

Solo quello, quello che abbiamo

Ci basterà

Ed accorgersi in un momento

Di essere parte dell’immenso

Di un disegno molto più grande

Della realtà

Lo chiederemo agli alberi

Lo chiederemo agli alberi

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Post correlati