Sansepolcro, Comunità dell'Altotevere

Collina: missione compiuta!

0 Comments


Stop definitivo della cementificazione sulla Collina

Viva Sansepolcro accoglie con grande soddisfazione la definitiva decisione della Conferenza paritetica interistituzionale che lo scorso 15 giugno ha definitivamente bocciato il progetto di cementificazione della Collina di Sansepolcro, stralciando dal Piano Strutturale comunale il cosiddetto “Intervento Strategico 11”.

Contro tale scelta di cementificazione avevamo promosso una serie di iniziative di grande impatto e oggi possiamo finalmente festeggiare il raggiungimento di un obiettivo dettato dal buon senso e dall’amore per la nostra città.

Vogliamo dunque ringraziare tutti coloro che hanno collaborato con noi in questa lunga e dura battaglia,a partire dai circa mille cittadini che hanno sottoscritto la petizione popolare promossa da Viva Sansepolcro e poi sostenuta anche da altri movimenti politici cittadini, da associazioni e da tanti singoli innamorati del Borgo e del suo paesaggio inconfondibile.

Le tante giornate passate in piazza a fare informazione e raccogliere firme trovano ora la loro giusta soddisfazione.

Un ringraziamento particolare al consigliere regionale Dario Locci che ha portato il tema all’attenzione della Regione Toscana.

Grazie al prof. Attilio Brilli, che ha più volte trattato il tema in interessanti editoriali su “La Nazione”. Grazie alla prof.ssa Alessandra Mottola Molfino, presidente di “Italia Nostra” e ai numerosi rappresentanti del mondo culturale italiano che abbiamo contattato nei mesi scorsi e che hanno dimostrato grande sensibilità sull’argomento.

Grazie all’on. Marcucci che ha presentato una interrogazione parlamentare al ministro della Cultura.

Grazie al Sindaco di Sansepolcro, Daniela Frullani, che ha voluto dare un segno tangibile di cambiamento sostenendo nella sede della Conferenza interistituzionale la difesa del territorio e della storia cittadina. Lo stop definitivo all’edificabilità della Collina, dove saranno ora consentiti solo interventi di ristrutturazione e restauro conservativo (come chiedevamo da tempo) rappresenta il primo forte atto politico della sua Amministrazione ed è certamente un buon inizio.

Viva Sansepolcro festeggia dunque il risultato e rinnova il suo impegno per una urbanistica che sappia sempre più valorizzare i beni ambientali, rispettando la storia dei luoghi. Vogliamo un’urbanistica che sappia riqualificare l’esistente, incentivando gli interventi di ristrutturazione e restauro, promuovendo iniziative di ridefinizione delle aree degradate, senza andare ad occupare inutilmente nuovo suolo pubblico.

Lista Civica Viva Sansepolcro

Condividi
Tag:,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

L’Italia delle Comunità