Andrea Borghesi, fondatore di Viva Sansepolcro

Sulla stampa in questi ultimi giorni sono uscite ipotesi di alleanza, che tuttavia non confermiamo, tra Viva Sansepolcro e PD con Andrea Borghesi candidato sindaco.

Andrea è uno dei fondatori della Lista Civica ed è persona ben conosciuta a Sansepolcro e non solo per le innumerevoli attività meritorie portate avanti nel corso della sua vita.

Non abbiamo dubbi nel ritenere che Borghesi potrebbe essere un eccellente candidato Sindaco, ma ovviamente spetta solo a lui l’eventuale accettazione dell’investitura.

Va altresì rammentato come nell’articolo apparso a firma di Claudio Roselli si riporti una frase sibillina in cui si ricorda che Viva Sansepolcro e PD sono sempre stati movimenti politici avversari.

Vorremmo chiarire, a scanso di equivoci, che Viva Sansepolcro non ha mai posto pregiudiziali o veti su un partito piuttosto che su un altro con misere argomentazioni ideologiche.

Noi civici non siamo contro il PD, nè contro nessun altro partito a prescindere.

Combatteremo invece sempre contro un modo di governare, tipico di tutte le ultime amministrazioni, che si è dimostrato essere lontano dai desideri dei cittadini. Nessuna pregiudiziale, nessun veto, ma rispetto degli impegni assunti con gli elettori ed attenzione verso i problemi dei cittadini, nel rispetto di un etica civica e politica che deve appartenere a tutti i soggetti politici. Su queste basi siamo abituati a ragionare ed operare.

Lista Civica VIVA SANSEPOLCRO
www.vivasansepolcro.wordpress.com

—————–

Riportiamo per completezza l’articolo di Roselli tratto da Saturno Notizie e le repliche del PD e dello stesso Borghesi:

Sansepolcro, il Partito Democratico ha scelto il suo candidato sindaco: Andrea Borghesi

E’ l’unico ad aver accettato la proposta e fa sempre parte di Viva Sansepolcro, che di conseguenza si alleerà con un partito (Viva Sansepolcro non è MAI stato, né MAI sarà un partito, bensì una LISTA CIVICA…che è tutta un’altra cosa! NdR) sempre stato finora avversario

Il Partito Democratico di Sansepolcro ha finalmente il suo candidato sindaco nella persona di Andrea Borghesi, unico dei “selezionati” fra la cosiddetta società civile ad aver accettato la proposta e quindi ad aver risposto di “sì”. Questa è la notizia, che anche se priva dell’ufficilità è circolata in città, dopo le dichiarazioni di alcuni autorevoli esponenti del partito. Borghesi, oggi 70enne pensionato attivo nel campo del volontariato, è stato nella vita professionale un dirigente dello stabilimento Buitoni di Sansepolcro e sul fronte dell’impegno in politica appartiene da sempre al movimento di Viva Sansepolcro, costituito nel 1994 e con lui che è stato consigliere comunale assieme a Luigino Sarti nel quadriennio 1995-1999. Borghesi è attualmente il rappresentante del Comune biturgense nel consiglio di amministrazione di Coingas. Un’intesa sblocciata quasi all’improvviso fra il Pd e Viva Sansepolcro, dopo le tante battaglie politiche combattute da avversari. Alla fine, dopo tanti rifiuti degli interpellati, l’ok di Borghesi e la sua investiura assomiglia sotto certi aspetti a quella di Franco Polcri, candidato nel 2004 e poi nel 2006, quando è diventato sindaco. Nonostante la “fumata bianca” sulla figura del sindaco (cosi almeno pare), continuano le forti tensioni all’interno del Pd biturgense, dove neanche la “cura” Ceccarelli sembra aver sortito gli effetti sperati.
Nota del PD
Il Partito Democratico di Sansepolcro definisce frutto di fantasia la notizia diffusa ieri che indica in Andrea Borghesi la figura che il nostro partito avrebbe selezionato come candidato a Sindaco per le prossime elezioni amministrative. Si tratta di una notizia priva di fondamento che ha probabilmente l’obbiettivo di mettere in difficoltà il lavoro che stiamo svolgendo, incentrato sull’individuazione delle priorità del comune biturgense attraverso un confronto aperto con la cittadinanza, anteponendo i programmi e la progettualità ai nomi, lavorando prima di tutto sui temi e sulla definizione delle proposte programmatiche. E’ quello che stiamo facendo in questi giorni dopo che unanimemente l’assemblea degli iscritti del PD ha approvato questa linea di lavoro volta ad aggregare tutte le forze responsabili interessate a restituire a Sansepolcro una guida di governo responsabile, assoluta esigenza di tutta la comunità dopo 5 anni in cui questa è totalmente mancata.
Senza voler proseguire nella polemica prendiamo comunque quello di oggi come un suggerimento, vista la stima che abbiamo per la figura di Borghesi, da tutti conosciuto come persona estremamente seria e competente

Partito Democratico – Unione Comunale Sansepolcro

Andrea Borghesi scrive a Saturno Notizie

Ho letto l’articolo in cui si afferma che il Partito Democratico avrebbe scelto il suo candidato a sindaco e la scelta sarebbe orientata sulla mia persona.

Leggendolo non si ha l’impressione di un minimo dubbio, come in questo caso sarebbe stato doveroso, la notizia è data con così tanta certezza da essere ritenuta, da chi legge, senz’altro vera.

Vi informo che il Partito Democratico non mi ha proposto alcuna candidatura che peraltro non avrei potuto accettare per le impegnative attività alle quali, da anni, dedico gran parte del mio tempo.

Ho trovato l’articolo scorretto, sia sotto l’aspetto della serietà professionale dell’estensore, sia sotto un aspetto puramente pratico: prima di scriverlo sarebbe stato sufficiente telefonarmi per avere una conferma o una smentita.

Vi sarò grato se vorrete pubblicare questa mia puntualizzazione.

Cordiali saluti.

Andrea Borghesi

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *