blog di Mirco Giubilei

Il sonno della ragione

Il consigliere comunale della Lega Nord Licio Pasquini traccia un parallelo assurdo tra il crollo di un tratto dello scolmatore di Montedoglio e la frana di 260 milioni di metri cubi di roccia che nel 1963 provocò 2000 morti a valle della diga del Vajont. (LINK: Lega Nord Toscana su diga di Montedoglio: “Che ha fatto la Regione?”)

L’eurodeputato leghista Claudio Morganti va addirittura oltre e afferma: “Non vogliamo rivivere la tragedia del Vajont e sicuramente nessun Comune vorrà fare la fine di Longarone”.

L’esagerazione è sempre in agguato quando si avvicinano le elezioni, ma qualcuno sta decisamente passando ogni limite, a partire da quello della decenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *