Piano Strutturale: ennesimo atto di arroganza della maggioranza

Viva Sansepolcro chiama a raccolta tutte le opposizioni e lancia la sfida della trasparenza e dell’alternativa di governo

E’ stata convocata per la prossima settimana la prima commissione urbanistica per la discussione delle osservazioni a Piano Strutturale di Sansepolcro. All’Ordine del giorno c’è la discussione delle prime 40 osservazioni. In condizioni normali (fermo restando che quest’incontro doveva essere organizzato molti mesi fa) la discussione dovrebbe essere preceduta da almeno un incontro in cui stabilire le LINEE GUIDA per l’accettazione o meno delle osservazioni. Tale strada è sempre stata seguita in ogni Comune d’Italia, persino nella passata amministrazione Ugolini, quando avemmo modo di criticare anche aspramente un Piano di cui non condividevamo le finalità, ma di cui abbiamo potuto conoscere e discutere nella massima trasparenza tutti i contenuti.

In mancanza di regole infatti lasceremmo al totale arbitrio la scelta se accogliere o meno le osservazioni…alla faccia della trasparenza e di ogni minima forma di correttezza. La cappa di silenzio e di mistero che la giunta Marzi-Gorizi-Buono ha imposto sullo strumento urbanistico, oltre ad essere al limite della legalità, è un colpo mortale allo sviluppo della città. Se poi consideriamo i tempi lunghissimi di approvazione del Piano, dovuti soprattutto a ritardi imposti dall’amministrazione stessa, come possiamo non considerare inqualificabile il comportamento di questo centrodestra?

Da più parti è stato chiesto nei mesi scorsi che la fase delle osservazioni al Piano Strutturale venisse usata per recuperare quella partecipazione popolare essenziale per la formazione e la condivisione di uno strumento urbanistico così importante finora resa impossibile dalla maggioranza.

Con questa scelta l’amministrazione invece conferma la sua pervicace propensione a imporre decisioni già prese altrove, in totale dispregio delle istituzioni e della cittadinanza.

La lista civica Viva Sansepolcro auspica una reazione forte e costruttiva di tutte le forze sociali ed economiche e politiche cittadine affinché portino finalmente una maggioranza arrogante a confrontarsi pubblicamente e nella maniera più trasparente su scelte che vincoleranno lo sviluppo di Sansepolcro nei prossimi anni e che non possono dunque essere imposte con la prepotenza di chi governa con un solo voto si scarto e in totale dispregio di un programma amministrativo su cui ha raccolto la maggioranza dei voti, ma che non ha mai voluto attuare.

Viva Sansepolcro invita tutti i gruppi consiliari di opposizione a incontrarsi lunedì sera alle ore 21 nella sala Ottorino Goretti delle Comunità Montana, per porre insieme le basi di un dibattito sulle prossime scelte urbanistiche che possa essere concretamente restituito al giudizio dei cittadini. Non c’è discussione che tenga senza regole e senza trasparenza. Se la maggioranza è allergica al confronto noi non ci spaventiamo e chiamiamo a raccolta tutte quelle forze che intendono costruire una vera alternativa di governo a questa giunta. Non ci interessa il “colore” di provenienza, ma solo la serietà dell’impegno. Come scrivevamo tempo fa “prendiamo sul serio solo chi fa sul serio”. Oggi riaffermiamo il principio con più forza.

L’incontro ovviamente è aperto a chiunque, associazione o singolo cittadino, voglia partecipare.

Lista Civica VIVA SANSEPOLCRO
www.vivasansepolcro.wordpress.com

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post correlati