vsIl movimento civico Viva Sansepolcro mette in risalto l’evidente contrasto tra le recenti dichiarazioni della candidata alla provincia Tanti e del PdL di Sansepolcro, lontani anni luce sul tema fondamentale della sicurezza. Il comunicato del sindaco Polcri uscito nelle scorse ore sembrerebbe dar ragione alla Tanti, oltre che a quanto sostenuto negli ultimi mesi proprio dalla lista civica…Viva Sansepolcro tuttavia non fa polemiche e si augura che cessino finalmente i motivi dei tantissimi rinvii sul progetto avviato dall’ex assessore Mancini sulla videosorveglianza. –br–


Il comune di Sansepolcro con delibera n. 203 della Giunta Esecutiva in data 23/07/2008 su proposta dell’assessore Mancini, ha approvato il progetto per la Videosorveglianza, per dare una risposta “sia al comune per la tutela dei propri beni e delle proprie strutture sia agli abitanti del centro storico che lamentano atti di vandalismo oltre al disturbo della quiete pubblica” (citazione da delibera).

I lavori sono stati aggiudicati alla ditta TELECONTROL S. p. A. di Arezzo con Determina Dirigenziale n. 529 del 05/11/2009 e dovevano terminare entro 60 giorni dalla consegna

La Comunità Montana, grazie all’assessore alle Innovazioni Tecnologiche Laura Cascianini, consigliere comunale di Viva Sansepolcro, ha ben interpretato l’esigenza di dotare tutti i 7 comuni del comprensorio di una rete a banda larga che di fatto semplifica e rende possibili tante applicazioni quali ad esempio l’uso di internet gratuito in aree pubbliche, offerte di attivazione concorrenziali per uso domestico e fra l’altro la possibilità di creazione di un circuito interno di videosorveglianza. La rete creata ha infinite potenzialità e può essere ulteriormente utilizzata.

In una nota stampa di Lucia Tanti, candidata alla presidenza della Provincia di Arezzo di PdL e Lega, dice con convinzione: “l’ottimo lavoro delle forze dell’ordine necessita di una maggiore attenzione da parte degli enti locali che devono investire su iniziative che supportino il loro lavoro. L’impegno è quindi anche finanziario e prevede, tra le prime cose, la predisposizione di un maggior sistema informatico e telematico di videosorveglianza, che permetta di tenere sotto controllo il più possibile le zone delle nostre città. Abbiamo quindi in mente di sostenere i comuni affinché possano, nella loro autonomia, dare tutte le opportunità possibili per garantire sicurezza ai cittadini e collaborazione alle forze dell’ordine.

Ricorderete che lo scorso 12 maggio PdL, Udc e Lega hanno definito in un loro comunicato stampa “inutile” il sistema di videosorveglianza che l’ex assessore Mancini aveva fortemente voluto e che la Giunta comunale aveva approvato all’unanimità.

Oggi il sindaco afferma: “il servizio di Videosorveglianza, che sta per essere attivato, sarà un formidabile aiuto per i cittadini e per i tutori dell’ordine perché con il suo “occhio” garantirà di mettere in evidenza i punti nevralgici che necessitano di maggiore attenzione e i conseguenti e necessari interventi”.

Ci auguriamo che si superino presto le procedure burocratiche che hanno ritardato la realizzazione dei lavori e che la Videosorveglianza entri presto in funzione, per contribuire a risolvere i problemi di ordine pubblico e per gli ulteriori sviluppi che una rete informatica del genere può avere.

Sansepolcro li 18/06/2009
Lista Civica Viva Sansepolcro

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *