Prima cambiarono il giudice e subito dopo la legge

Una canzone di De Andrè dice “..prima cambiarono il giudice e subito dopo la legge..”.

Il Sindaco, con l’ordinanza 78 del 22.5.09 ha revocato l’ordinanza 144 che vietava la vendita per asporto degli alcolici dopo le ore 21 e che imponeva ai gestori degli esercizi il consumo delle bevande all’interno dei loro locali e delle pertinenze esterne autorizzate. Il provvedimento fu preso nel 2008 per contrastare “problemi d’ordine pubblico, igiene e quiete pubblica nelle vie del centro storico ed in altri luoghi del Comune, in gran parte conseguenti all’eccessivo consumo di bevande alcoliche “, prevedendo l’innalzamento della sanzione amministrativa da 50 a 300 euro e la revoca dell’autorizzazione all’occupazione del suolo pubblico.
Visto che, fedeli al loro dovere, i Carabinieri sono intervenuti multando chi non rispettava la legge, il Sindaco, e il neo assessore al ramo nonché Vice Sindaco, dopo aver fatto fuori l’assessore, cancellano la Legge.
Esemplare risposta del Sindaco all’azione dei Carabinieri.
I cittadini?
A quanto pare per questi amministratori sono solo fastidiosi.

VERGOGNA!!!!!!!
Ferdinando Mancini
Lista Civica “Viva Sansepolcro”

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post correlati