Sansepolcro, Comunità dell'Altotevere

Alle primarie scegliamo Vasai

0 Comments


La Lista Civica Viva Sansepolcro opera dal 1994 nel territorio biturgense e da allora ha sempre rappresentato una realtà trasversale rispetto ai vari partiti politici, raccogliendo elettorato di ogni ispirazione ideale, concentrando la propria opera esclusivamente nella realizzazione di programmi dettati dal buon senso e dalla conoscenza della realtà.

Le Elezioni Primarie del 1° febbraio promosse dal PD sono dunque un appuntamento che anche per il popolo civico ha la sua importanza, costituendo di fatto il momento di autentica scelta non solo di un candidato, ma verosimilmente del prossimo Presidente della Provincia. Non possiamo dunque pensare che tale appuntamento non ci riguardi ed anzi invitiamo i nostri sostenitori a considerare l’opportunità di esprimere il proprio pensiero nell’occasione delle Primarie.

Abbiamo letto i programmi e conosciamo la storia politica dei due contendenti e sappiamo bene come la candidatura di Dindalini, sostenuto non a caso dall’intera vecchia classe dirigente di questa città, rappresenti la conservazione di un sistema politico che ha portato danni notevoli al nostro territorio, cui ora difficilmente si cerca di porre rimedio (vedasi battaglia per uscita da Nuove Acque e per la migliore gestione del settore rifiuti).

Quanto previsto dal programma di Dindalini (difesa dell’ATO acqua pur a costo dell’aumento sproporzionato delle tariffe a carico dei cittadini, raddoppio dell’inceneritore di Arezzo con conseguente aggravio anche in questo caso per le tasche già vuote di tutti noi…e così via) non lo cataloghiamo né a “sinistra” nè a ”destra”, lo riteniamo semplicemente negativo per la nostra provincia e segnatamente per la Valtiberina.

Ci auguriamo che l’elettorato del PD (ma non solo del PD, come dicevamo sopra) sappia scegliere in tutta serenità il programma migliore, indipendentemente dalle indicazioni dei partiti. Da parte nostra invitiamo tutti gli interessati a recarsi ai seggi domenica ed esprimere la propria preferenza per Roberto Vasai.

Una tale scelta, a nostro parere, sarebbe un primo segnale di riscatto anche per la sinistra di Sansepolcro e della Valtiberina, troppo legata a vecchie oligarchie di potere e finora incapace di rinnovarsi.

Lista civica Viva Sansepolcro


Condividi
Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

L’Italia delle Comunità