QUELL’ACQUA E’ NOSTRA!!!

La sentenza n°335 della Corte Costituzionale ha stabilito che le somme pagate per un servizio non ricevuto devono essere rimborsate!

E’ il caso del nostro Depuratore, sul quale i cittadini della Valtiberina pagano una quota dal 1999 a Nuove Acque. Il depuratore è entrato in funzione (sempre che funzioni davvero…) solo nel 2002 e da allora solo una parte della popolazione è allacciata al servizio (ma tutti pagano!).

Nuove Acque dunque deve rimborsare TUTTI per le quote pagate fino al 2002 e COLORO CHE NON SONO ALLACCIATI dal 2002 in poi.

Potete ritirare presso l’Ufficio URP del Comune di Sansepolcro i moduli per richiedere il rimborso

Vi consigliamo di usare sempre e solo questi moduli e non altri al fine di evitare confusione.

Serve un’azione politica forte e coesa, indipendente da tutti i colori politici. Vogliamo dunque ricreare a Sansepolcro il Comitato per l’Acqua Pubblica. Ciò darà più forza alle giuste rivendicazioni di tutti e darà più forza all’Amministrazione Comunale nella difficile battaglia per la ripubblicizzazione del servizio idrico.

Ci vediamo

VENERDI 12 DICEMBRE – ORE 21,00

SALA DELLA COMUNITA’ MONTANA

via San Giuseppe, Sansepolcro

L’invito è rivolto a tutti i cittadini, alle associazioni, ai movimenti politici e

A TUTTI COLORO CHE HANNO A CUORE IL FUTURO DI QUESTA VALLATA

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post correlati